Oggi, prima seduta di agopuntura!

Sono le 15.30 e dopo un’oretta di anticamera la signorina esce dalla stanza e mi dice:
"Prego si accomodi nella saletta"!
Mi dice qualcosa che spero sia un "Si tolga i pantaloni" perchè in caso contrario, Dio che figuraccia!
Mi spoglio e mi siedo sul lettino in attesa del Dottore. Arriva!
E’ simpatico, romano, voce giovanile ma profonda! Sotto il camice intravedo scarpe sportive e jeans!
Certo, penso tra me e me, sti agopunturisti non saranno dei tipi ordinari!
La pratica è veloce ma non del tutto indolore! Degli aghetti messi, a parere mio, un po’ alla rinfusa nelle mie gambe mi procurano un leggero fastidio al momento dell’inserimento! Ma pazienza, la mia tendinite merita questo trattamento!
Eccomi che sono lì disteso che improvvisamente sento al voce di un essere quasi mitico: "la classica mamma napoletana"!
Qeusto personaggio che sembra uscito da una commedia di Eduardo inizia semplicemente a chiacchierare con il dottore e l’infermiera ma da’ vita ad una così lunga serie di luoghi comuni che sembrerebbe davvero stesse recitando una parte!
Allego una piccola serie di battute per dare l’idea:
"Fa’ caldo eh dottore? Io da piccola di questi tempi ero già con il cappotto! Ormai si passa dal costume da bagno alla giacca invernale!"
"Io ho 4 figli! Tre maschi ed una femmina! Sono tutti sposati! E tre di loro vivono nella palazzina che mio marito fece costruire 22 anni fa’ a Poggioreale! Solo uno di loro non è venuto ad abitare lì perchè la moglie, si mia nuora, non è voluto stare vicino alla suocera, che sarei io dottò!"
"Io sono esagerata con i miei figli! Se non li vedo arrivare la sera, telefono! E dato che loro mi dicono che devo lasciarli in pace, io sapete che faccio dottò, mi invento delle scuse per telefonare. Quella che uso di più è chiedere a che ora usciranno la mattina dopo così faccio sistemare le macchine in garage! Perchè, dovete sapere dottò che mio marito fece costruire la palazzina di Poggioreale in cui viviamo 22 anni fa’!! Ahhh dottò, quanti sacrifici per i figli!"
"Si, mangiano da me quasi tutti i giorni! C’è persino la moglie di mio figlio che quando sta a dieta, manda il marito ed i figli a mangiare ada me! Ma a me non mi dispiace, anzi! PEr i figli dottò, questo ed altro"
"E la domenica dottò… la domenica che festa a casa mia! VEngono tutti, anche mia nuora quella un po’… come vi devo dire dottò, quella un po’ diversa da me! Dal sabato io e mio marito iniziamo a fare la spesa!"
"Io ho 4 nipoti! I primi due sono maschi, e, logicamente, il primo ha preso il nome di mio marito, Costantino! L’unica femminia è la figla del mio secondo maschio. PErò, mia nuora, si sempre quella, non ha voluto mettere il mio nome, Fortuna! Alla fine non me la sono presa (ndr dopo quattro anni ne parla ancora con astio)"

…OGGI, SECONDA SEDUTA DI AGOPUNUTURA! Oddio!!!!!!!!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

9 risposte a Oggi, prima seduta di agopuntura!

  1. Lorena ha detto:

    ahahahah Fabri mitica..non so perchè ma io la signora me la so imagginata bassa, chiattoncella e capello corto scuro!!
    speriamo che anche oggi c\’è lei..ma non hai detto..che ci faceva la signora lì???
    e poi..funziona l\’agopuntura?stai meglio??
    baci

  2. IVAN ha detto:

    Per fortuna non vado mai dal medico, le solite storie in sala d\’attesa, le solite signore che si lamentano e che incominciano a raccontare i loro mali e quelli dei familiari. Eh che palllllleeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. Maui ha detto:

    Mia nonna si chiamava Fortuna…. e nessuna sua nuora ha voluto metterne il nome a qualche figlia….Sarà + probabilmente xchè è un nome del cazzo xchè se poi sei una sfigata sei un ossimoro vivente e non xchè la nuora la schifa?!?! Io proverei a chiedermelo!! Mitica signora cmq, ti ha fato sicuramente passare + velocemente il tempo che sei stato lì…anzi fossi in te io mi augurerei di beccarla oggi mentre sei in sala d\’attesa e non dopo che sei già distratto dagli aghi!!!

  4. Luigi ha detto:

    ahahah certo che bei personaggi abbiamo…..mi complimento per il tuo modo di descrivere i fatti…..si vede che sei un grande lettore di ken follet

  5. Lucia ha detto:

    Io quando torno a casa mia, ogni volta che mi trovo in una sala d\’ aspetto del mio dentista…mi trovo a ridere e a sorridere, semplicemente, mentre ascolto le conversazioni delle nonnine…che quando non trattano di morti, nipoti e divorzi, parlano di dentiere che calzano più o meno bene…e del fastidio che danno…
    Diciamo che in queste situazioni…meglio l\’ agopunturistaaaaaaa!!!!!!
    Un abbraccio e riguardati…ormai gli anni passano ed ilfisico inizia a perder colpi…
     

  6. Lucia ha detto:

    Ohi…alla fine ho deciso di partire…
    Dopo le feste vado un pò a Zurigo…parto da sola…ma almeno di sicuro parto!!
     
    Ogni riferimento a persono e cose è puramente casuale!!^_____^
     

  7. virtuale ha detto:

    SOCIO NON DOVEVI PRENDERE SPUNTO!?:)))TI ABBRACCIO FORTE..P.S. famme sape\’ se hai letto l\’articolo!APEREGINA!

  8. R ha detto:

    Buon Natale
    vado a Roma
    ci si sente a gennaio
     
    un bacio
     
    Roberta

  9. R ha detto:

    Buon Natale
    vado a Roma
    ci si sente a gennaio
     
    un bacio
     
    Roberta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...