Gli effetti di una domenica davanti a Controcampo

Sarò fesso ma continuo sempre a restare affascinato dalla potenza ecumenica (mi si perdoni il parolone) di quello che per molte persone è un banale passatempo: il calcio!
Ok, ok premetto: non parlo del classico stereotipo di calcio/come metafora della vita o del calcio/come linguaggio universale! Sull’argomento sono stati scritti migliaia di libri; alcuni belli, altri meno… ma alcuni davvero fantastici!
(in proposito, spot pubblicitario,: FUTBOL di Osvaldo Soriano e FEBBRE A 90 di Nick Hornby)
Il mio post ha scopi molto più prosaici di un’esaltazione dei valori di questo splendido sport! Voglio invece condividere la gioia di aver iniziato un divertentissimo torneo, del quale spero di potervi tenere aggiornati! Tuttavia il fascino di quel mistero resta!

Ma ditemi voi attraverso quale altro strumento di coesione si potrebbero tenere assieme una decina di persone tanto diverse:

Armando, 37 anni, ormeggiatore di barche
Cristian, 32 anni, informatore medico ospedaliero
Elia, 31 anni, sarto
Mario, 34 anni, programmatore informatico
Luca, 35 anni, commercialista
Fabrizio, 25 anni, studente fuori corso di giurisprudenza
Pippo, 32 anni, poliziotto/avvocato
Maurizio, 36 anni, magistrato
Genny, 32 anni, ingegnere addetto alla sicurezza di un’azienda dolciaria.

Beh, la risposta non la so! So per certo però che intraprendo quest’avventura con uno spirito di ritrovato entusiasmo!
Che aggiungere???
Facile, FORZA NAPOLI
Per maggiori info:
www.torneando.it

Image Hosted by ImageShack.us

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

7 risposte a Gli effetti di una domenica davanti a Controcampo

  1. IVAN ha detto:

    MI interessa il profilo di Genny. Che azienda è? E sà che io posso attentare a qualsiasi dolce in commercio e non? Non sarebbe quindi la sua posizione insicura?

  2. TaMaRa ha detto:

    Minghia Bibi,non è che hai proprio la faccia dell\’entusiasmo nella foto!!!!ahahahhaahahaha!!!!
     

  3. MIchela ha detto:

    Come mi avevi promesso hai messo la foto con la divisa…che carino hihi!
    bacio
    la Toscanaccia

  4. Marea ha detto:

    Grazie Bibi del tuo abbraccio è molto gradito e confortante!
    PEr quanto riguarda il calcio: sono circondataaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa! Aiutoooooooooooooo!!!!!!!
    Ahaha

  5. Felice ha detto:

    Sono contento che hai trovato tempo e modo di rispondermi così Druso.
    Quando scrivo qualcosa è per far partire una scintilla, uno spunto di
    riflessione, per far nascere un confronto, con tutti. Sai, su quello
    che dici ti dò ragione, ma sarebbe stato difficile fare uno spaccato a
    360° della nostra generazione, provando a prendere il buono e cattivo
    di tutti. Poi si sà, criticare è più facile che spendere elogi, perchè
    è un pò come mettersi super partes e parlare bla bla bla… da
    intellettualoidi appunto. Ma il mio post non era solo una critica o
    meglio un confronto tra passato e presente, ma era una critica alla
    nostra generazione a prescindere… Ci sono tanti ragazzi della nostra
    età che potrebbero obiettare che ho scritto un mare di fregnate e gli
    darei ragione, perchè c\’è tanta gente che si impegna nel sociale, che
    fa qualcosa di buono, che aiuta e che costruisce anche per chi non fa
    nulla e lo so bene, ma quanto sarebbe facile fare le sviolinate… le
    persone che fanno del bene, stanne certo sviolinate non ne vogliono
    mica. E\’ chi razzola male che gode di cenno di approvazione, quando
    arriva,non chi fa il suo dovere. Infatti io volevo colpire chi è
    inerme, chi si fa trascinare, chi si ostina a non vedere o a
    fregarsene, perchè mi ripeto, provo a dare una scossa. Le basi buone ci
    sono in tutte le generazioni così come le mele marce sono sempre
    presenti, ma se nn si prova a cambiare o almeno a far notare qualcosa a
    qualcuno, saremo sempre (cito Vasco) buoni o cattivi. Poi nelle mie
    parole come sempre c\’è molto sarcasmo, ci sono dei luoghi comuni, c\’è
    ironia e anche molte forzature, ma è per provare a cogliere sfumature e
    per provare a far impersonare ognuno in un tratto del brano. Sugli
    Hippie posso dirti che abbiamo i finti Hippie anticonformisti, sul
    consumismo ho una tesi che Reagan lo cita, ma che riporta tutto ai
    giorni nostri perchè il problema di un mutamento non nasce quando
    avviene il mutamento stesso, ma quando si iniziano a cogliere le
    modifiche che quel mutamento ha portato, in questo caso sulla nostra
    società che è una società che per certi versi non mi piace (ecco perchè
    il "facciamo cagare" in chiusura), ma che per altri rimarrà unica e
    lascerà cose nuove, così come ha fatto chi è venuto prima di noi.PS ma che faccia hai nella foto? Gioco della saponetta nello spogliatoio??? ahahah! che risate

  6. Alessandra ha detto:

    E FORZA NAPOLI OVVIO!
    il Druso a Calcetto…hihihhihihihi!
    Volevo aggiungerti come amico, ma mi sa che ho aggiunto (nessun nome), se scopro cos\’ho combinato te lo dico.
    ci vai a Napoli -Catania? io progetto sul da farsi…
    come vuoi renderci partecipi se non dici dove e quando giochi? come si fa a venire a far il tifo?
    PUAAAAAAHAAHAHAAHAHHAAHAAAHHAAHHA…! LA FOTO DELLA FORMAZIONE NON L\’AVEVO NOTATA!AHAHHAHAHAHHAHAAAHH

  7. Alessandra ha detto:

    HO NOTATO ANCHE IL SITO WEB! NON SARò UN Pò SBADATA?! CERTO CHE TU SEI IL PIù GIOVINCELLO…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...